Accolto Ricorso A.B.I (agosto 2021) –

ricorrente Studio Legale Avv. Francesco Querci.

E’ nulla la revoca dell’affidamento sul conto corrente in assenza della comunicazione scritta.

Devono essere ricalcolati gli interessi con esclusione di quelli moratori

.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il Fatto

 La banca, non avendo ricevuto l’aggiornamento della denunzia dei redditi del cliente e non rinvenendo movimentazione sul conto corrente, REVOCAVA il fido, applicando gli interessi moratori sul saldo negativo così come risultava al momento della revoca dell’apertura di credito.

Il Cliente, dopo molti mesi, lamentava non solo di non avere ricevuto gli estratti conto, ma che MAI gli era stata comunicata la revoca del fido e per questo ricorreva, attraverso l’Avv. Francesco Querci, al Collegio di Bologna dell’Arbitro Finanziario..

LA DECISIONE DEL COLLEGIO

La mancata comunicazione della revoca del fido determina l’illegittimità dell’applicazione degli interessi di mora dunque un obbligo del ricalcolo degli stessi 

(condannava la banca anche la pagamento di €220,00)

 

Your content goes here. Edit or remove

 

Arbitro Bancario  

Collegio Di Bologna

A. B. I.

motivazione comunicata il 24/08/2021

 

 

 

Lo Studio offre consulenza per proporre il Ricorso all’ABI su questioni di diritto bancario e Finanziario. 

 La procedura è snella ed economica. 

La decisione avviene in pochi mesi ed è consigliata specie per questioni che altrimenti non troverebbero sfogo in Tribunale.

 

A cura di 

Francesco Querci

Francesco Querci

Avvocato

 

SCRIVI A : info@studiolegalequerci.com

 CHIAMA: 3929128323

1 + 2 =

Sede Città di Prato

Latest News

Share This